Crea sito

Arduino – Elettronica open e per tutti

Ciao a tutti, di solito si parla di open-source in termini di software, raramente si usa questo termine legato all’ambito dell’hardware, ma oggi è proprio di questo che desideravo parlarvi. Arduino è un progetto open-source per la protopizzazione e lo sviluppo rapido e il più semplice possibile di progetti elettronici che fa uso di semplici soluzioni hardware.

Arduino UNO

Sostanzialmente Arduino è ciò che avete visto nell’immagine qua sopra, per chi, come me, è un profano dell’elettronica, si tratta di una scheda elettronica programmabile che vi permette di creare prototipi dei dispositivi più disparati. Per avere una spiegazione un po’ più dettagliata di cos’è arduino e di come funziona date un occhiata a questo video registrato da uno degli sviluppatori del progetto.

Procurarsi Arduino.

Arduino è acquistabile online, e in diversi negozi di elettronica, per quanto mi riguarda ho usato il sito ufficiale del progetto: arduino.cc per trovare dei rivenditori adatti.

I prezzi variano a seconda della versione e dal modello di Arduino che desiderate acquistare, ogni modello ha le sue caratteristiche, i suoi limiti e le sue potenzialità, la scelta andrà fatta in base alle caratteristiche tecniche dei progetti che vorrete realizzare.

Considerate che il controller, definiamolo impropriamente come “base”, ovvero quello con cui dovreste incominciare è “Arduino UNO”

Inoltre, se siete alle prime armi, esistono degli starter kit, da acquistare, che vi forniranno, oltre al controllore, anche una serie di componenti da collegare (led, interruttori, resistenze, ecc.) e dei semplici, ma utilissimi manuali, per l’apprendimento dei concetti basilari.

Come si crea un progetto Arduino?

La creazione di un progetto Arduino, avviene sostanzialmente in due fasi, una prima fase (più elettronica, che informatica), è quella della in cui si prepara l’hardware collegando tra loro vari dispositivi elettrici (come led, interruttori, potenziometri, ecc. ecc.) e anche schede elettroniche di terze parti (in arduino si chiamano “shields”) con cui estendere le funzionalità del controller di base, esistono ad esempio shield, per poter collegare arduino alla rete, sia con cavi ethernet che via wifi.

La seconda fase invece, è una fase di pura e semplice programmazione, si istruisce il controllore di Arduino a fare ciò che deve, come si fa ciò? niente complicatissimi linguaggi di basso livello, ma con una semplice routine scritta in C. Uno dei punti di forza di arduino, infatti è a mio avviso il fatto che esso viene distribuito con un potente IDE, e una serie di librerie che permettono di interagire con il nostro dispositivo utilizzando istruzioni di alto livello, rendendolo di fatto programmabile da chiunque sappia scrivere due righe in C.

Componenti e Shield

Come vi accennavo prima, e come è stato ribadito nel video qua sopra, Arduino è Hardware Open-Source, questo cosa significa in termini pratici? Significa due cose, la prima è che esso è ricostruibile da chiunque ne capisca di elettronica, infatti tutti i progetti, gli schemi e tutto il necessario è disponibile online per chiunque; la seconda, forse più interessante, per chi come me, è alle prime armi, e che di sicuro non pensa nemmeno di ricostruirsi arduino in casa, è che il fatto che i progetti siano open-source ha permesso la creazione di una miriade di moduli di terze parti da collegare ad arduino per estenderne le funzionalità, rendendolo capace di gestire “quasi” qualsiasi situazione. Vi faccio qualche esempio, arduino può essere usato per creare robot, droni, per la domotica, e addiritura per costruirsi una stampante 3d casalinga!

Una grande community.

Come ogni progetto open-source che si rispetti, Arduino vanta una grande community di appassionati, che condividono le loro esperienze, e conoscenze. Per cui è facilissimo trovare in rete, forum, guide, tutorial e progetti già fatti che vi possono aiutare a muovere i vostri primi passi, con la clausola, ovviamente che anche voi condividiate poi le vostre esperienze e le vostre “scoperte”, quando sarete un po’ più esperti.

Unico limite, la fantasia.

Data la semplicità di Arduino in se, e la facilità con cui esso è espandibile e programmabile, vi ritroverete presto, a passare dal giocare con le lucine dei led:

Progetto Led Arduino

a creare progetti complessi a piacere, dove potrete sbizzarrirvi e dove l’unico limite vero e proprio da abbattere sarà quello imposto dalla vostra fantasia!

Link Utili.

Vi link qua sotto una serie di risorse, e di fonti da cui potrete ottenere moltissime informazioni:

Inoltre date un occhiata anche a questo video, l’ho trovato di grande ispirazione, e probabilmente, vi invoglierà, se non ci sono ancora riuscito io 🙂 , a provare arduino.

Inoltre ricordatevi sempre che google è vostro amico 😀 , per cui vi basterà cercare “tutorial arduino”, o “arduino” per accedere a una miriade di risorse utilissime.

Come al solito per domande, dubbi o suggerimenti, non esitate a commentare, a presto!

No comments yet.

Lascia un commento

Powered by WordPress. Designed by WooThemes